Guida Bisegna

Bisegna

Bisegna, il nome deriva molto probabilmente da Versennia, nel periodo medievale era Visinium, forse da un antico vico morso. I nomi di Bisogna e di S.Sebastiano sono citati nel Catalogo dei Baroni (sec.XII). Il capoluogo posto su uno sperone roccioso quasi ai piedi della Montagna Grande, tutto ben compatto e arroccato attorno a una torre pentagonale, forse del XII secolo. Alcune costruzioni conservano l'impronta secentesca e settecentesca. Molto compatta anche la frazione di S.Sebastiano. Tra le chiese: S.Maria Assunta, in Bisogna, con croce processionale e reliquiario d'argento; nelle vicinanze, la chiesetta campestre di S.Giovanni Battista, cinquecentesca, probabilmente costruita sui resti di un antico cenobio benedettino. "

Come arrivare a Bisegna

  • Distanza da L'Aquila km. 81,5.
  • Scalo ferroviario FF.SS. a Garrito Ortona (km. 18).
  • Strada Statale n. 83 a km. 12.

Itinerari Bisegna

  • CHIESA DI S. MARIA ASSUNTA
    Parrocchiale, dopo il terremoto del 1915, dell'intera struttura restò solo la torre campanaria All'interno reliquiario e croce processionale in argento di scuola sulmonese del XV sec..
  • AREA PARCO
    Località inclusa nell'area Parco Nazionale d'Abruzzo: area del Pino Mugo, del faggio e della Martora.
  • SORGENTE
    Sorgente del fiume Giovenco detto anche Faro. Da origine alla romana Acqua Marcia.

Sagre Bisegna

  • S. Sebastiano, 20 gennaio.
  • S. Giovanni Battista, 24 giugno.
Autore:

 

 

           
 

Comuni della provincia de L'Aquila