Guida Carapelle Calvisio

Carapelle Calvisio

Carapelle Calvisio fu feudo dei Conti di Celano con il titolo di baronia fin dal secolo XIII ed in seguito fu assegnata ai Piccolomini. A 33 Km da L'Aquila, č circondata da fitti boschi e la sua popolazione vive dell'attivitā agricola, in questi ultimi anni alquanto ridotta a causa dell'emigrazione. Sono da visitare: la CHIESA DI S. FRANCESCO, che conserva affreschi e quadri di stile rinascimentale, la CHIESA DI S. ILARIA e S. VITTORINO, nella quale si trova una croce processionale d'argento di scuola sulmonese ed il SANTUARIO DI S. PANCRAZIO, situato a tre chilometri dal paese su di una collina.

Come arrivare a Carapelle Calvisio

Itinerari Carapelle Calvisio

  • CHIESA DEI S. TI VITTORINO E MARIA
    Detta anche di S. Vittorino e S. Ilaria. Parrocchiale, rifatta in forme barocche All'interno croce processionale argentea di scuola sulmonese.
  • CHIESA DI S. FRANCESCO D'ASSISI
    Edificio del XVI sec., all'interno pregevole nicchia d'altare del XVI sec., altare barocco, affreschi absidali e databili dal '400 al '500, '600.
  • Chiesa di S. Martino, diruta restano affreschi del '400.
  • Chiesa di S. Pancrazio, santuario, dintorni di Carapelle.
  • Palazzo Piccioli.

Sagre Carapelle Calvisio

  • S. Pancrazio Martire, 12 maggio.
Autore:

Hotel Carapelle Calvisio


 

           
 

Comuni della provincia de L'Aquila