Guida Opi

Opi

Opi, antica «OPE», subě nel 1654 gravi danni a causa di un violento terremoto. Centro agricolo della Marsica, si trova nell'alta Valle del Sangro, a 105 km da L'Aquila, raggruppata sulla cresta di uno sperone roccioso che sbarra la via alle falde del Monte Marsicano. Posta nel Parco Nazionale d'Abruzzo è base per ascensioni verso il Valico di Serra delle Gravare, il Monte Settefrati, il Valico di Val Fondino, il Passo dell'Orso ed il Monte Picinisco.

Da visitare la CHIESA DI S. MARIA ASSUNTA, con un bei campanile del XIV secolo e l'antica CASA D'ORAZIO. Ogni anno il 27 febbraio, fiaccolata mascherata sulla neve con gli sci da fondo. Gastronomicamente vanno segnalate le lenticchie di montagna, piccole e saporitissime.

Come arrivare a Opi

  • Distanza da L'Aquila km. 1
  • Scalo ferroviario FF.SS. ad Alfedena stazione.
  • Sulla strada statale n. 83.

Itinerari Opi

  • CHIESA DI S. MARIA ASSUNTA
    Parrocchiale. Danneggiata durante il terremoto del 1915. Di antico resta il campanile obliquo medioevale e all'interno Madonna bizantina in pietra.
  • PALAZZO D'ORAZIO
    Ora sede municipale. Seicentesco ex palazzo dei D'Orazio baroni di Opi.
  • PALAZZO ROSSI
Autore:

Hotel Opi


 

           
 

Comuni della provincia de L'Aquila