Guida Ortucchio

Ortucchio

Ortucchio, antica «ORTIGIA», la sua nascita č legata alla leggenda sulla morte di S. Orante, avvenuta nel 1431, in seguito alla quale le campane delle chiese del paese suonarono a distesa e i sarmenti sui quali il Santo si adagiņ morente germogliarono foglie e grappoli d'uva.

E' posta al limite della piana del Fucino, a 74 km da L'Aquila. Nella zona sono stati rinvenuti importanti reperti preistorici. Nelle vicinanze si trovano le GROTTE DI ORTUCCHIO ed il VILLAGGIO, che hanno dato nome ad una cultura del periodo mesolitico e neolitico. Da visitare la CHIESA DI S. MARIA, del 1115, di stile romanico, che conserva un caratteristico castello ad arco acuto ed il CASTELLO PICCOLOMINI, con forti murature a pianta trapezoidale, tre torrioni cilindrici angolari, mastio a pianta quadrata ed un profondo fossato scavato da un lato sulla roccia viva per essere separato dal paese. Ogni anno, il 5 marzo, vi si svolgono i festeggiamenti in onore di S. Orante.

Come arrivare a Ortucchio

  • Distanza da L'Aquila km. 76.
  • Scalo ferroviario FF.SS. a Pescina (km. 13).
  • Strada statale n. 83 a km. 2,8.

Itinerari Ortucchio

  • Chiesa di S. Orante
    Ricostruita, medioevale con resti di mura megalitiche, il portale inconsueto rivela temi siciliani. All'interno affreschi medioevali.
  • Castello Piccolomini, medioevale, venne completamente ricostruito nel 1488 dai Piccolimini d'Aragona in forme rinascimentali.
  • Archeologia
    Nella Grotta La Punta e Maritza resti dell'Uomo del Fucino del paleolitico superiore, resti del mesolitico. In zona reperti anche dell'età del bronzo, armi e fibule del XIII sec. a. C.. Antica Ortigia.

Sagre Ortucchio

  • Fiera di S. Orante, 5 marzo.
  • S. Antonio da Padova, 13 giugno.
Autore:

Hotel Ortucchio


 

           
 

Comuni della provincia de L'Aquila