Guida Ovindoli

Ovindoli

Ovindoli, antica "Obinolum','il borgo nato come rifugio fortificato per gli abitanti dei villaggi devastati dalle scorrerie dei barbari. Ovindoli famoso in tutto il mondo perch una delle mete sciistiche pi gettonate, ma insieme un centro turistico molto apprezzato anche in estate. Si trova immerso nelle meraviglie naturali del Parco Regionale Sirente-Velino, ed posto ai margini di un vasto altopiano di rara bellezza, tra gli splendidi massicci del Sirente e del Velino. Sono da vedere gli antichi borghi di S. Polito e d S. lona (con una torre cilindrica medievale, che serviva per l'avvistamento). Il borgo di origine medievale, sul suo territorio anticamente vi era un insediamento morso. Facente parte della Contea di Celano, venne poi ceduto dal re di Napoli Ferrante d'Aragona al duca di Amai fi A. Piccolomini (1463).

Come arrivare a Ovindoli

  • Distanza da L'Aquila km. 39.
  • Scalo ferroviario FF.SS. a Celano (km. 10).
  • Strada statale n. 5 a Celano (km. 10).

Itinerari Ovindoli

  • CHIESA DI S. SALVATORE E S. POTITO
    Parrocchiale, in località S. Potito All'interno croce processionale d'argento di scuola sulmonese del XV sec..
  • Chiesa di S. Iona.
  • Chiesa di S. Maria Vergine.
  • Chiesa della Madonna della Neve.
  • Chiesa di S. Eugenia in località Santa Iona.
  • Chiesa della Madonna delle Grazie, in località Santa Iona.
  • Torre medioevale cilindrica (dongione). In frazione Santa Iona

Sagre Ovindoli

  • S. Antonio Abate, 17 gennaio.
  • CioccOvindoli, 8 dicembre.
Autore:

Hotel Ovindoli


 

           
 

Comuni della provincia de L'Aquila